It En
.02

Tra tecnica
e sapori

"La nostra azienda è come un grappolo d’uva.
Si rinforza con la passione, l’esperienza e la qualità.”

Sessant’anni di storia hanno sviluppato dieci etichette di qualità che si adattano ad ogni momento del pasto, dal più semplice al più raffinato. Sedici ettari di terreno vitato hanno dato vita a dieci identità studiate e sviluppate per accompagnare i pasti e per assaporare i sapori della terra che ha dato origine a un punto di riferimento nel campo enologico piemontese.

La vinificazione è rigorosa, come la cernita dei grappoli che rendono identificabili i vini dalle caratteristiche uniche.

Il terroir della Morra permette un’interazione dinamica con i fattori di operazione ed è indispensabile per mettere in rilievo i caratteri salienti della coltivazione.

Le denominazioni imbottigliate sono prestigiose e tipiche della zona: Dolcetto, Barbera, Langhe Rosso, Langhe Nebbiolo, Barolo.

Dal 2003 l’azienda ha una propria cantina con una produzione nutrita, tra cui tre cru frutto dei migliori vigneti dell’area di produzione del Barolo che include undici comuni nelle Langhe: Barolo Brunate, Barolo Rocche e Barolo Albarella.

Nella gamma seguono Barbera d’Alba, tra cui Giada e San Giuseppe, il Langhe Rosso e il Dolcetto d’Alba, tra cui Vigna Vantrino Albarella. I vigneti aziendali sono allevati a Guyot, sistema di allevamento e potatura della vite che orienta la pianta verso obiettivi specifici per cui è stata coltivata.

Le sfumature di colori e sapori creano l’identità. E’ una storia che si assapora.